B55 Connected - Breitling

Nel creare il suo primo cronografo connesso, Breitling ha adottato una nuova filosofia che mette lo smartphone al servizio dell’orologio, per potenziarne la funzionalità e il comfort. Nasce così lo strumento dell’avvenire. Breitling non intende certo fare di un orologio un’estensione dipendente da un telefono e meno efficiente di quest’ultimo. Il protagonista assoluto resta il cronografo, e la connessione con uno smartphone ha come primo obiettivo il miglioramento del comfort. Grazie alla comunicazione bidirezionale i due strumenti formano una coppia perfettamente complementare, in cui ciascuno è chiamato a fare ciò che sa fare meglio. Il principale vantaggio dello smartphone è la dimensione del suo schermo e l’ergonomia della sua interfaccia. Di conseguenza il proprietario del B55 Connected può ricorrere al suo telefono per effettuare certe regolazioni (regolazione dell’ora, fusi orari, allarmi, parametri di indicazione e di funzionamento, modalità notte ecc.). Risultato: un progresso nettissimo in termini di comodità e di efficienza. A sua volta l’utente può scaricare dal cronografo allo smartphone i risultati delle varie misure (tempi di volo ecc.) per leggerli più agevolmente, oppure per immagazzinarli o trasmetterli. Il nuovo sistema di orologio connesso ideato da Breitling permette così di semplificare l’uso delle funzionalità del cronografo, come vogliono i veri strumenti per professionisti. Il B55 Connected si distingue anche per il suo aspetto ultratecnico: cassa di titanio con un rivestimento nero a base di carbonio, quadrante ornato da un simbolo blu che rappresenta la connessione senza fili. Questo tocco originale dovuto al colore blu e nero si estende al robusto cinturino di caucciù. Il B55 Connected possiede un’ampia gamma di funzioni innovatrici che ne fanno l’ultimissimo strumento dei piloti – fra cui un tachimetro elettronico, un sistema «countdown/countup» che permette di concatenare un conto alla rovescia con un cronometraggio di «lunga durata» (Mission Elapsed Time), e un dispositivo eminentemente aeronautico di «chrono flight», utile per registrare tempi di volo conservando in memoria l’ora di decollo, l’ora di atterraggio e la data. La modalità di comando è particolarmente semplice e logica, le funzioni si selezionano ruotando la corona e l’attivazione/disattivazione si effettua mediante due pulsanti. I due schermi a cristalli liquidi (LCD), altamente leggibili, possiedono un sistema di retroilluminazione ad alta intensità luminosa attivabile con una semplice pressione sulla corona – o quando l’utente piega il polso di oltre 35°, cosa particolarmente utile quando la mano è impegnata con un comando d’aereo o un volante. Grazie a un’inedita batteria ricaricabile miniaturizzata, la ricarica si effettua attraverso la rete elettrica o attraverso la porta USB di un computer. Il nuovo Calibro esclusivo Breitling B55, che è un movimento SuperQuartz™ dieci volte più preciso del quarzo ordinario, è certificato come cronometro dal COSC (Controllo Ufficiale Svizzero dei Cronometri), la massima autorità in tema di precisione e di affidabilità basata su una norma internazionale.

FERRARI LUCA GIOIELLI è concessionario ufficiale orologi BREITLING a Padova.

Richiedi maggiori informazioni
Richiedi maggiori informazioni